La reinstallazione di Windows può sempre risolvere i tuoi problemi di sistema. L’installazione di riparazione, che questa guida ti mostrerà, non richiede la reinstallazione di programmi o la riconfigurazione delle impostazioni di sistema, ma richiede comunque del tempo.

Poiché i metodi che spiegheremo ti permetteranno di preservare i tuoi file e le tue impostazioni, ci vorrà più tempo di un’installazione pulita. Qui ti mostriamo come Reinstalla Windows 7 senza perdere file.

Reinstallare Windows 7 senza perdere file

Reinstalla Windows 7 senza perdere file

Prima di reinstallare Windows 7, si consiglia di provare alcune soluzioni rapide per vedere se una di esse funziona.

  1. Ultima configurazione, buono e noto per la risoluzione dei problemi di avvio e stabilità. È possibile premere costantemente F8 all’avvio del computer per accedere al menu “Opzioni di avvio avanzate”. Da lì, puoi selezionare l’opzione “Ultima configurazione.
  2. Modalità sicura. Sul menu “Opzioni avanzate”, puoi selezionare “Modalità sicura” per riparare alcuni file danneggiati.
  3. Avvio pulito. Se Windows 7 è in esecuzione “Modalità sicura” ma non normalmente, puoi abilitare l’avvio pulito se sono software o driver di terze parti che hanno causato il problema.
  4. Esegui ripristino all’avvio. Ripristino all’avvio può generalmente riparare i problemi che impediscono l’avvio di Windows. Sul menu “Opzioni di avvio avanzate”, Scegli “Ripara il tuo computer”. Quindi selezionare “Riparazione di avvio”, una delle opzioni di ripristino del sistema in Windows 7.
  5. Esegui Ripristino configurazione di sistema. Probabilmente hai creato alcuni punti di ripristino sul tuo computer perché è abilitato per impostazione predefinita.
  6. Esegui verifica disco dal prompt dei comandi. Nella schermata Opzioni ripristino di sistema, seleziona l’ultima opzione “Simbolo del sistema”. Scrivi “chkdsk C: / f / r” e premi “Entra”.

Se nessuno di questi metodi funziona e non disponi di un backup dell’immagine valido, dovresti provare a reinstallare Windows 7.

Forse ti interessa: Come rendere avviabile da USB Windows 7

Di che cosa hai bisogno?

Se riesci ad avviare correttamente il desktop di Windows 7, puoi reinstallare Windows 7 senza perdere file o programmi installati. Per eseguire una reinstallazione non distruttiva di Windows 7, avrai bisogno di un DVD di installazione di Windows 7. Se non ne hai uno, puoi scaricare l’ultimo File ISO Installazione di Windows 7.

Avviso: il DVD di installazione deve essere una versione di Windows 7 più recente rispetto al sistema attuale. Se il DVD di installazione di Windows è molto vecchio, puoi disinstallare gli aggiornamenti di Windows 7.

Questa reinstallazione non distruttiva di Windows 7 può causare problemi di compatibilità con alcuni dei programmi installati, quindi si consiglia di eseguire un backup del sistema prima di provare.

Backup del sistema Windows 7

Normalmente, reinstallare Windows 7, senza perdere programmi, non causerà problemi; Tranne che non sei mai stato attento con i tuoi dati. Pertanto, è necessario creare un backup dell’immagine di sistema che includa tutti i programmi installati nel caso in cui la reinstallazione di Windows 7 vada storta.

Per quanto riguarda il backup del sistema, probabilmente vorrai farlo rapidamente, in modo da poter iniziare a reinstallare Windows 7. Quindi, puoi utilizzare il software di backup gratuito AOMEI Backupper Standard per completare il backup del tuo computer in pochi minuti (il runtime di backup specifico dipende sulla quantità di dati e sulla velocità di scrittura del tuo hardware).

Per creare un backup dell’immagine di sistema con AOMEI Backupper:

  • Passo 1: Scarica e installa AOMEI Backupper.
  • Passo 2: Nella schermata iniziale, fai clic sulla scheda “Riserva” e seleziona “Backup del sistema”. Puoi anche selezionare “Backup su disco”, “Backup file” o “Backup della partizione in base alle tue preferenze”.
  • Passaggio 3: È sufficiente selezionare una posizione di destinazione per archiviare l’immagine di backup, poiché il programma selezionerà automaticamente gli elementi relativi al sistema come origine del backup.
  • Passaggio 4: Puoi cliccare “Opzioni per regolare il livello di compressione del backup” e impostare la divisione dell’immagine se necessario. Dopodiché, fai clic su “Avvia backup” per avviare il backup.

Se sei preoccupato per il problema di avvio del sistema, puoi creare un dispositivo di avvio nella scheda “Utilità”. Può aiutarti ad avviare qualsiasi PC Windows e ripristinare il sistema da un backup.

Reinstallazione di Windows 7

Con tutto ciò di cui hai bisogno, ora puoi iniziare a reinstallare Windows 7.

  • Passo 1: Avvia il tuo computer Windows 7 (modalità provvisoria o modalità normale), quindi inserisci il DVD di installazione o il disco USB.
  • Passo 2: Apri il “Esplora file di Windows” e quindi aprire l’unità DVD in “Navigatore di file”. Trova il file Setup.exe e fai doppio clic per eseguirlo. Se vedi una finestra pop-up di “Riproduzione automatica”, basta selezionare “Esegui Setup.exe”.
  • Passaggio 3: Vedrai quindi la pagina di installazione di Windows 7 apparire sul desktop. Clicca su “Installa ora” e segui le istruzioni della procedura guidata per completare il processo.
  • Durante il processo, il computer potrebbe riavviarsi più volte, il che è normale. Al termine, puoi avviare Windows 7 e trovare tutti i tuoi file, impostazioni e programmi intatti.

Se non si dispone di un disco di installazione, è possibile montare il file ISO di installazione come unità virtuale. Quindi apri l’unità virtuale nel “Navigatore di file” ed eseguire il file Setup.exe.

Se non riesci ad avviare Windows 7, puoi comunque reinstallare Windows 7 senza perdere i file, ma tutti i file verranno archiviati in una cartella separata.

Potrebbero interessarti anche: Come usare CCleaner per Windows

Reinstallare Windows 7 senza formattare l’unità C:

Quando il sistema non può avviarsi, puoi avviare il computer dal disco di installazione di Windows 7. Prima di farlo, assicurati che l’unità C disponga di almeno 13 GB di spazio libero.

Nella schermata che ti chiede di scegliere dove installare Windows, seleziona semplicemente l’unità C senza formattare o eliminare nulla.

Quando l’installazione è completa, scoprirai che tutti i tuoi programmi installati sono spariti e i tuoi file personali sono salvati nella cartella “Windows.old” situato nell’unità C.

Dopo aver copiato tutti i file necessari dalla cartella “Windows.old”, puoi usare l’utility integrata “Pulizia disco” per rimuovere la precedente installazione di Windows e liberare spazio su disco sull’unità C.

Conclusione

Come accennato in precedenza, indipendentemente dal fatto che il tuo computer possa avviarsi o meno, puoi reinstallare Windows 7 senza perdere file. Nel caso in cui si verificasse un problema imprevisto nel processo, è possibile creare un backup del sistema con AOMEI Backupper.

In realtà, mentre il sistema funziona senza problemi, è buona norma eseguire regolarmente il backup del sistema. Ad esempio, dopo aver completato la reinstallazione di Windows 7, è necessario creare un backup completo del sistema che includa tutti i programmi installati.

Se il tuo sistema non funziona come dovrebbe o ha altri problemi, puoi ripristinare dal backup senza perdere nulla. Con un backup del sistema, non è necessario reinstallare per risolvere i problemi del sistema. Anche in caso di guasto dell’hardware del computer, è possibile ripristinare il sistema su un computer hardware diverso.

Se desideri proteggere un numero illimitato di computer all’interno della tua azienda, puoi scegliere AOMEI Backupper Technician. Con lo strumento AOMEI Image Deploy integrato, puoi anche distribuire/ripristinare il file di immagine del sistema sul computer lato server su più computer lato client sulla rete.

Speriamo che questo articolo ti sia stato utile e ti invitiamo a navigare nel nostro sito esplorando altri articoli e tutorial come questo.