Quando è richiesta la connessione di computer, dispositivi di rete o altre reti, Hub, Switch e Router sono i ponti che li uniscono. Tutti e tre i tipi di dispositivi possono svolgere la stessa funzione ea volte i tecnici possono utilizzare i termini in modo intercambiabile.

Tuttavia, questo renderà le persone confuse se sono la stessa cosa o sono diverse l’una dall’altra. Questo post parlerà delle differenze tra un Hub, uno Switch e un Router.

Principali differenze tra un Hub, uno Switch e un Router

Per comprendere le differenze tra hub, switch e router, è utile esaminare i loro ruoli fondamentali, nonché i loro livelli di intelligenza.

Nelle discussioni in rete, i termini “Hub”, “Switch” e “Router” possono essere utilizzati in modo intercambiabile quando non dovrebbero essere utilizzati. Il motivo della confusione è comprensibile.

Oltre a sembrare simili, tutti e tre i dispositivi passano il traffico dati attraverso connettori chiamati porte. Inoltre, poiché questi dispositivi diventano più sofisticati, le differenze funzionali tra loro rimangono un po ‘confuse.

Differenze tra un hub, uno switch e un router.
Principali differenze tra un Hub, uno Switch e un Router.

Cos’è un hub?

Un Hub è il meno intelligente dei tre dispositivi hardware. Serve come punto di connessione per computer (e altri dispositivi come le stampanti) su una rete. Un hub trasmette semplicemente il traffico che riceve ai computer ad esso collegati.

Tutto il traffico che entra in una porta lascia le altre porte. Di conseguenza, tutti i computer ricevono il traffico, anche se non è per loro.

Cos’è un interruttore?

Uno Switch è più intelligente di un Hub. In qualità di hub, uno switch è il punto di connessione per i computer (e altri dispositivi) su una rete. Tuttavia, uno switch è più efficiente nel passaggio del traffico. Registra in una tabella gli indirizzi delle apparecchiature ad esso collegate.

Quando il traffico passa, lo switch legge l’indirizzo di destinazione e invia il traffico al computer appropriato invece di inviarlo a tutti i computer connessi. Se l’indirizzo di destinazione non è nella tabella, lo switch inoltra il traffico a tutti i computer collegati.

Cos’è un router?

Un router è il più intelligente dei tre dispositivi hardware. In genere è un piccolo dispositivo di elaborazione progettato specificamente per comprendere, manipolare e dirigere il traffico. I router includono un’interfaccia utente in modo da poter dire loro dove indirizzare il traffico.

La funzione principale di un router tradizionale è quella di connettere due o più reti (o segmenti di rete in una rete molto grande) e dirigere il traffico tra di loro. Ad esempio, un’azienda può utilizzare un router per gestire la connessione tra la propria rete locale e Internet. Per distribuire il traffico ai computer sulla rete locale, l’azienda potrebbe collegare il router a uno switch o hub.

Sebbene i router tradizionali siano ancora disponibili, la maggior parte dei router per piccole imprese e per uffici domestici oggi combina le funzionalità di un router e di uno switch o hub in una singola unità.

Questi router integrati spesso includono software aggiuntivo che consente alle aziende di stabilire funzionalità come firewall di rete e reti private virtuali. Esistono due tipi principali di router integrati: cablati (ad esempio, per reti che utilizzano la banda larga Ethernet) e wireless (ad esempio, per reti Wi-Fi).

Qual è la differenza?

Oggi, la maggior parte dei router è diventata una specie di coltellino svizzero, combinando le caratteristiche e le funzionalità di un router e di uno switch / hub in un’unica unità.

Per questo motivo, le conversazioni su questi tipi di dispositivi sono spesso un po ‘confuse, soprattutto per chi non conosce la rete di computer. Le funzioni di un Router, di un Hub e di uno Switch sono tutte molto diverse tra loro, anche se a volte sono integrate in un unico dispositivo.

Hub contro interruttore

Un Hub funziona al livello fisico (Livello 1) del modello OSI mentre uno Switch lavora al livello di collegamento dati (Livello 2). Switch è più efficiente dell’Hub. Uno switch può collegare più computer all’interno di una LAN e un singolo hub collega più dispositivi Ethernet come un unico segmento.

Lo Switch è più intelligente dell’Hub nel determinare la destinazione dell’inoltro dei dati. Poiché lo Switch ha prestazioni più elevate, anche il suo costo diventerà più costoso.

Switch vs router

Nel modello OSI, il router funziona a un livello più alto del livello di rete (Livello 3) rispetto allo switch. Il Router è molto diverso dallo Switch perché serve per instradare i pacchetti ad altre reti.

È anche più intelligente e sofisticato fungere da destinazione intermedia per connettere tra loro più reti di area. Uno switch viene utilizzato solo per la rete cablata, ma un router può anche collegarsi alla rete wireless. Con molte più funzionalità, un router costa decisamente più di uno switch.

Hub contro router

Come abbiamo già accennato, un Hub contiene solo la funzione di base di uno Switch. Pertanto, le differenze tra Hub e Router sono ancora maggiori. Ad esempio, l’Hub è un dispositivo passivo senza software mentre il Router è un dispositivo di rete e la forma di trasmissione dei dati nell’Hub è in segnale elettrico o in bit mentre nel Router è in forma di pacchetto.

Caratteristiche standard dei router integrati

Oggi, un’ampia varietà di servizi è integrata nella maggior parte dei router a banda larga. Un router in genere include uno switch Ethernet (o hub) da 4 a 8 porte e un NAT (Network Address Translator).

Inoltre, in genere includono un server DHCP (Dynamic Host Configuration Protocol), un server proxy DNS (Domain Name Service) e un firewall hardware per proteggere la LAN da intrusioni dannose da Internet.

Tutti i router dispongono di una porta WAN che si collega a un modem DSL o via cavo per il servizio Internet a banda larga e lo switch integrato consente agli utenti di creare facilmente una LAN. Ciò consente a tutti i computer della LAN di accedere a Internet e ai servizi di condivisione di file e stampanti di Windows.

I router possono avere una singola porta WAN e una singola porta LAN e sono progettati per collegare un hub LAN esistente o uno switch a una WAN. Gli switch e gli hub Ethernet possono connettersi a un router con più porte PC per espandere una LAN.

A seconda delle capacità (tipi di porte disponibili) del Router e degli Switch o Hub, il collegamento tra il Router e gli Switch / Hub potrebbe richiedere cavi diretti o incrociati (null-modem). Alcuni router hanno anche porte USB e, più comunemente, punti di accesso wireless integrati.

Quale dovrei comprare?

Qualunque dispositivo utilizzi per la tua rete, devi assicurarti che possa eseguire tutte le funzioni richieste dalla rete. Dal punto di vista delle prestazioni, si consiglia un router wireless perché consente a diversi dispositivi di connettersi alla rete. Se hai un budget limitato, lo Switch è una buona soluzione con prestazioni relativamente elevate e costi inferiori.

Alcuni router di fascia alta o di classe enterprise incorporano anche una porta seriale che può connettersi a un modem dial-up esterno, utile come backup nel caso in cui la connessione a banda larga principale si interrompa, oltre a un server di backup. LAN stampante e una porta stampante incorporata.

Conclusione

Sebbene gli specialisti a volte utilizzino alternativamente un hub, uno switch o un router per descrivere questi dispositivi, hanno ancora le loro differenze. Comprendere le loro distinzioni può aiutarti a trovare il dispositivo più appropriato per la tua rete.

Oltre alle funzionalità di protezione intrinseche fornite da NAT, molti router dispongono anche di un firewall integrato, configurabile e basato su hardware. Le capacità del firewall possono variare dai dispositivi più semplici a quelli piuttosto sofisticati.

Tra le funzionalità presenti nei principali Router ci sono quelle che consentono di configurare le porte TCP / UDP per giochi, servizi di chat e simili, sulla LAN dietro il firewall.

Quindi, in sintesi, un Hub si unisce a un segmento di rete Ethernet, uno Switch può connettere più segmenti Ethernet in modo più efficiente e un Router può svolgere queste funzioni oltre a instradare pacchetti TCP / IP tra più LAN e / o WAN; e molto altro, ovviamente.

Leave a Reply