Quando lavori con questo tipo di software, molto spesso vengono eseguite attività ripetitive, ovvero devi inserire gli stessi comandi più e più volte per eseguire determinate funzioni. Pertanto, l’uso delle macro è necessario per risparmiare tempo durante il loro sviluppo.

Questo strumento, chiamato macro, non è altro che una serie di istruzioni che registrano e memorizzano una sequenza di comandi in modo che possano essere eseguiti automaticamente dall’utente in qualsiasi momento.

Questo tipo di articolo è quindi di grande aiuto per risparmiare tempo quando si lavora con questi programmi. Nel caso dei programmi Microsoft, puoi sempre creare e salvare semplici macro. Quindi ti mostreremo un po’ di più su come creare macro in Microsoft Excel.

Oltre ai suoi principali vantaggi e alla facilità di scrittura. Per fare ciò, segui le istruzioni di tutto ciò che ti mostreremo di seguito.

Puoi anche leggere: Come fare un libro paga in Excel

Che cos’è una macro e la sua funzione in Microsoft Excel?

Non è un segreto per nessuno che Microsoft Excel sia uno dei programmi di database più utilizzati al mondo, questo perché offre un’ampia varietà di funzioni che consentono di svolgere attività in modo molto semplice e molto professionale.

Questo è il modo in cui tutti gli utenti hanno la possibilità di creare e registrare macro per facilitare ulteriormente il loro lavoro su di esso. Ecco come questa funzione di Excel utilizza il linguaggio di scripting Visual Basic per applicazioni (VBA), che viene utilizzato anche dagli altri programmi della suite per ufficio come Word, Access e PowerPoint.

Come creare macro in Microsoft Excel
Come creare macro in Microsoft Excel

Questo linguaggio consente di creare macro in modo che possano essere eseguite automaticamente in qualsiasi momento. Tutto ciò ha consentito agli utenti di registrare i comandi utilizzati di frequente o persino di aggiungere nuove funzioni al foglio di calcolo.

In questo modo, si può dire che la funzione principale di questo strumento è quella di automatizzare le attività ripetitive, evitando così che gli utenti debbano ripetere istruzioni o passaggi più e più volte.

Infine, va detto che questo strumento ti consente di registrare automaticamente tutte le istruzioni che ritieni siano facilmente necessarie, quindi non dovrai essere un esperto di programmazione per eseguirlo. Essere in grado di utilizzare questa funzionalità di Excel renderà senza dubbio il tuo lavoro più semplice e ti farà risparmiare il tempo che investi in esso.

Passaggi per creare macro in Microsoft Excel

Tenendo conto di tutti i vantaggi che offre, quanto segue spiegherà come iniziare a creare e registrare una macro per automatizzare ciascuna delle tue attività nel programma. Tieni presente che per crearlo devi attivare l’editor Visual Basic, che fa parte degli strumenti di sviluppo e non è attivato di default.

Pertanto, per eseguire questa procedura è necessario eseguire ciascuno dei passaggi che ti insegneremo di seguito:

Aggiungi la scheda Sviluppatore alla barra multifunzione

  • 1. Per fare ciò devi andare nella scheda file e nel menu delle opzioni che appare sullo schermo “seleziona opzioni”.
  • 2. Adesso “seleziona personalizza la barra multifunzione” in cui c’è un elenco di tutte le schede principali, lì vedrai Sviluppatore (sviluppatore o programmatore).
  • 3. Qui è necessario selezionare la casella e “fare clic su OK”.
  • 4. La prossima cosa sarà vedere la barra multifunzione nella scheda Sviluppatore, lì dovresti vedere l’opzione Macro e Visual Basic.

Crea un libro per la tua nuova macro

Fatto ciò, la prossima cosa sarà creare un libro che servirà come base per le macro registrate.

Per fare ciò, è necessario eseguire questi passaggi:

  • 1. Qui devi fare “macro clic” situato nella scheda sviluppatore, lì vedrai una finestra pop-up in cui devi inserire il nome della macro che desideri creare. Tieni presente che qui puoi inserire il nome che desideri.
  • 2. Una volta definito il nome, è necessario “fai clic su Crea”. Quindi si aprirà la finestra di Visual BasioC.
  • Nota: Sub è equivalente a una subroutine in questo caso, quindi si riferisce a una macro. Quando viene avviata una macro, viene eseguito il codice tra Sub e End Sub. Per eseguire un test di questo puoi eseguire un test escrivendo il nome della macro come “Comando mondiale”.
  • 3. Il codice viene salvato in formato .xslm e la finestra viene chiusa per tornare al foglio di calcolo Excel.
  • 4. Ora di nuovo devi “fare clic su Macro” e lì “seleziona la macro” che hai creato.
  • 5. Per eseguirlo devi “fai clic sul pulsante Correre”.

Crea un pulsante di scelta rapida per le macro

Dopo aver completato i passaggi precedenti, la prossima cosa da fare è creare il pulsante di accesso rapido. Tieni presente che le macro sono accessibili per l’esecuzione sia dalla scheda di programmazione che da Visualizza.

Tuttavia, se hai creato una macro che devi usare molto spesso, è meglio creare un collegamento nell’elenco dei simboli di collegamento. Per fare ciò, è necessario seguire ciascuno di questi passaggi:

  • 1. Vai alla scheda File.
  • 2. Lì devi “seleziona nuovamente la voce Opzioni”.
  • 3. Quanto segue sarà “clicca sulla lista dei simboli” accesso veloce.
  • 4. Ora devi “seleziona comando” dall’opzione Macro e lì cerca il nome della macro che hai creato in precedenza.
  • 5. Qui devi aggiungerlo all’elenco dei simboli di accesso rapido “selezionandolo e facendo clic su Aggiungi”.
  • 6. Prima di selezionare accetta per confermare tutta questa procedura, puoi anche determinare il simbolo con cui verrà visualizzato. Per questo “seleziona il nome della macro” cosa hai creato e “clic cambia”, qui seleziona quello che ti piace di più.
  • 7. Quando hai finito tutto questo, “clicca accetta” per salvare le modifiche.

Puoi anche leggere: Come creare una tabella in Excel nel modo più efficace

Registra la macro

Ora nell’editor di Visual Basic incluso nelle applicazioni Microsoft, ti consente di creare macro senza avere molta esperienza con esso. In questo modo creerai una macro che cambia automaticamente il nome di un foglio.

Per fare ciò, devi eseguire ciascuno dei passaggi che ti insegneremo di seguito:

  • 1. Per prima cosa devi “entra nella scheda di programmazione” e lì “Seleziona l’opzione Registra macro.”
  • 2. Nella finestra di dialogo che appare sullo schermo è necessario inserire il seguente nome “Rinomina fogli di lavoro” e inizia a registrare “cliccando su accetta”.
  • 3. Ora cambia il nome del foglio 1 in Nuovo nome e concludi la registrazione della macro “cliccando interrompere la registrazione”.
  • 4. La prossima cosa sarà tornare all’editor di Visual Basic, per fare ciò segui questo percorso: Macro> Modifica> Modifica.

Quando sei entrato di nuovo nell’editor di Visual Basic vedrai le prime quattro righe di codice sotto la riga che inizia con Sub, che inizia con un apostrofo, questo costituisce commenti che non hanno alcuna influenza sulla funzionalità generale della macro. Ciò significa che servono solo per avere una migliore compressione del codice. Tutti questi commenti consentono di disabilitare temporaneamente alcune righe di codice. Tieni presente che queste linee non sono necessarie quindi possono essere eliminate senza causare alcun tipo di problema.

Le righe seguenti contengono il metodo Select per selezionare il foglio 1, un passaggio che viene eseguito durante la ridenominazione manuale. Ma in questo caso gli script Visual Basic non hanno bisogno di risolvere oggetti per poterli modificare, quindi queste righe di codice sono superflue. In questo modo, per completare la tua edizione, il codice finale dovrebbe essere simile al seguente.

Infine devi tornare a Excel, qui devi cambiare il nome del foglio di lavoro in foglio 1 in modo che la macro possa essere eseguita come test “Rinomina fogli di lavoro” che è stato creato in precedenza. In questo modo il nome deve essere cambiato automaticamente, tieni presente che per poter regolare nuovamente la macro, la macro deve essere adattata al nuovo nome.

Vantaggi dell’utilizzo delle macro nei fogli di calcolo Excel

Se un tale strumento viene utilizzato in un programma di fogli di calcolo come Excel, è perché offre molti vantaggi per l’utente. Ciò significa che se vuoi ottenere il massimo da questo tipo di software, devi iniziare a utilizzare le macro che diventano la mano giusta per ciascuna delle attività del programma.

Di conseguenza, ti mostreremo qui i principali vantaggi che tutto questo ti offre:

1. Ti consente di ridurre il tasso di errore

Uno dei vantaggi più importanti che ti offre è che ti aiuta a eliminare il tasso di errore nel programma. Tieni presente che ogni volta che inserisci manualmente un comando nel foglio di calcolo, aumenta la possibilità che tu possa commettere un errore di battitura, soprattutto se si tratta di sequenze complesse.

Ciò significa che se scrivi lo stesso comando 10 volte o più è molto probabile che in alcuni di essi finirai per commettere un errore. Ecco perché la registrazione delle macro ti aiuterà a eliminare tutto questo rischio, poiché l’unico errore possibile che può verificarsi qui è che la persona commette un errore durante la creazione.

Ciò significa che se lo crei correttamente, tutto funzionerà in modo eccellente, il che eliminerà ogni rischio di errore.

2. Ti consente di ridurre i tempi di lavoro

Non è un segreto per nessuno che risparmierai tempo di lavoro se puoi aggiungere determinate attività automaticamente invece di doverle inserire manualmente. Tieni presente che le macro vengono create solo una volta e possono essere utilizzate ogni volta che ne hai bisogno. Tutto ciò ti farà risparmiare tempo in ciascuno dei tuoi lavori Excel.

3. Ti aiuta ad aumentare l’utilità di Excel

Uno dei principali vantaggi di questo programma è che permette di programmare macro e sviluppare nuove funzioni. Ciò consente agli utenti la possibilità di espandere le funzioni all’interno del programma. In questo modo gli utenti possono lavorare più comodamente in Excel, sia appuntando i pulsanti di accesso rapido alle proprie macro sulla barra dei simboli.

Puoi anche leggere: Come eseguire operazioni semplici in Excel, facile e semplice

Leave a Reply