Vuoi sapere come cambiare DNS su Android? Per impostazione predefinita, stai utilizzando i server DNS del tuo provider di servizi Internet, ma non devi attenerti ad essi. Esistono diversi motivi per utilizzare server DNS di terze parti. Possono essere più veloci dei server del tuo provider, offrire funzionalità di sicurezza avanzate e possono aiutare a bypassare i filtri di censura di Internet.

Esistono diversi servizi gratuiti di risoluzione dei nomi di dominio a cui puoi passare. Se ne hai uno in mente ma non sai come cambiare DNS in Android, ti mostreremo come farlo.

Passaggi da seguire per cambiare DNS

I passaggi seguenti ti guideranno facilmente a modificare i DNS sul tuo Android e in questo modo potrai sfruttare al meglio le tue risorse.

Passo 1. Apri le impostazioni Wi-Fi e tocca la rete Wi-Fi che utilizzi.

Come cambiare DNS su Android

Passo 2. Ora dovrai modificare alcune impostazioni. Il modo per modificarlo è un tema che varia a seconda dei dispositivi Android.

Passo 2

Passaggio 3. Qui devi espandere il “Opzioni avanzate” e modificare il “Configurazione IP” uno statico.

Come cambiare DNS su Android

Passaggio 4. Ora scorri un po’ verso il basso, imposta l’indirizzo DNS che desideri. Come con qualsiasi altra impostazione DNS, dovrai inserire un indirizzo DNS primario e secondario in “DNS1”“DNS2” rispettivamente.

Dovrai anche configurare un indirizzo IP, che verrà utilizzato dal tuo smartphone durante la connessione alla stessa rete Wi-Fi, e l’indirizzo di “Porta”, che è fondamentalmente l’indirizzo IP del tuo router Wi-Fi.

Come cambiare DNS su Android

Al termine, tocca “Mantenere”. Ripeti lo stesso per tutti i punti di accesso Wi-Fi a cui hai accesso. Quando si modifica l’indirizzo IP di “DHCP” per “Statico”, dovrai anche apportare modifiche rilevanti alla configurazione del tuo router Wi-Fi. Questo è un problema che può variare a seconda del produttore del router e del modello specifico.

Quindi, se non sei così esperto di tecnologia, non ti consiglieremo in questo modo di modificare le impostazioni DNS sul tuo dispositivo Android. Se non modifichi le impostazioni in modo appropriato, potresti non essere in grado di connetterti a Internet dal tuo dispositivo.

  • C’è anche un altro ottimo modo per cambiare DNS su Android.

Android DNS Changer (senza root) – Secondo e miglior modo

Qui puoi vedere come cambiare DNS su Android nel modo più semplice e sicuro che puoi fare rapidamente.

Passo 1. Scarica e installa “DNS Changer (No Root – IPv6 – Tutte le connessioni)” da Google Play Store.

Cambia DNS

Passo 2. Ora inserisci il tuo indirizzo DNS preferito in “DNS1”“DNS2”, corrispondente al DNS primario e secondario del server DNS desiderato.

Passaggio 3. Una volta che hai finito di impostare gli indirizzi, tocca “Inizio”.

Passo 2

Passaggio 4. Ora apparirà un messaggio se stai usando l’applicazione per la prima volta. Basta toccare “Non mostrare più” e tocca “Accettare”.

Immagine 7

Passaggio 5. In questo momento, apparirà una richiesta di connessione VPN dal tuo sistema Android, dove dovrai toccare “Accettare”.

Immagine 8

Passaggio 6. Il tuo server DNS desiderato si avvierà immediatamente e tutte le tue richieste verranno gestite dal DNS selezionato, sovrascrivendo le impostazioni DNS del router o quelle offerte dai dati mobili.

Passaggio 7. DNS Changer è un’app intelligente e ogni volta che cambi server DNS, il nome del server DNS apparirà per assicurarti di inserire i dettagli corretti. Non solo, puoi anche selezionare altri indirizzi toccando “Indirizzi DNS predefiniti” e toccando “Inserisci” nel nuovo menù.

Immagine 9

Se si desidera utilizzare un server DNS già presente nell’elenco, è possibile toccare direttamente il DNS selezionato per configurarlo senza la necessità di inserire manualmente gli indirizzi dei server. Molto facile!

Immagine 10

Passaggio 8. Per tornare alle impostazioni DNS predefinite, puoi toccare “Fermare” nella finestra principale dell’applicazione.

Come cambiare DNS su Android

Questa app DNS Changer funziona anche su dispositivi Android senza root. Quindi non è necessario passare attraverso il complicato processo di rooting del dispositivo e rischiare numerose vulnerabilità solo per cambiare il server DNS su di esso.

Che cos’è il DNS?

Conosciamo tutti diversi siti Web, che visitiamo regolarmente. Sì, è facile ricordare i nomi dei siti come facebook.com, google.com per esempio. Ma ciò che accade in background potrebbe non essere semplice come ricordare gli alias per i tuoi siti Web preferiti.

Hai sempre centinaia di contatti salvati nella tua lista, ma nel momento in cui li chiami, ti basta toccare i loro nomi e i loro numeri vengono chiamati immediatamente. Lo stesso vale per i siti web. Esiste un indirizzo IP associato a tutto ciò che è connesso a Internet.

Poiché i siti web sono parte integrante di Internet, hanno anche indirizzi IP univoci, ogni volta che si tenta di aprirne uno, la richiesta viene inviata a qualcosa chiamato DNS, l’acronimo di Domain Name System, che stabilisce la connessione al sito web cercando per l’indirizzo IP associato a quel sito.

Quindi i sistemi di nomi di dominio (DNS) sono la rubrica di Internet. Accedi alle informazioni online tramite i nomi di dominio, poiché è più facile ricordare le parole che i numeri. Cioè, l’indirizzo IP di Facebook.com è 157.240.10.35

Ecco perché un servizio DNS traduce i nomi di dominio in indirizzi IP in modo che il browser Web possa caricare il sito a cui si desidera accedere.

Ultime parole

Il DNS è un tipo di directory, in cui sono archiviati gli indirizzi dei siti Web e i relativi indirizzi IP. Questo è il DNS, in poche parole. Ma non tutti i DNS sono buoni. Alcuni sono veloci, mentre altri potrebbero non essere all’altezza.

Puoi continuare a utilizzare Internet senza dover mai cambiare DNS, poiché l’ISP ha già il proprio DNS o potrebbe utilizzarne uno di terze parti. Cambiare DNS su Android non è così difficile e sapere come cambiare DNS su Android può aiutarti a rendere Internet più veloce di prima e migliorare i tempi di risposta se vuoi giocare. giochi multiplayer.

Basta scegliere un server DNS ed eseguire un test di velocità e ping prima di iniziare a eseguire tutte le attività online tramite il server prescelto. Speriamo che il nostro post su come cambiare DNS su Android ti sia di grande utilità.

Potrebbero interessarti anche: Le migliori app Android nel 2020

Leave a Reply